I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. I cookie presenti in questo sito sono esclusivamente di tipo tecnico e non profilano in alcun modo il comportamento dell’utente. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Informativa Cookie.

L'AFRICA CHIAMA ONLUS ONG - Via Giustizia , 6/D - 61032 Fano (PU)

Tel. e fax 0721.865159

TESTIMONIANZA DI SILVIA VOLONTARIA A KANYAMA IN ZAMBIA

L’Africa, il sogno di una vita. L’ho idealizzato per anni in tutti i suoi aspetti, finchè ho capito che non mi bastava più, era il momento di viverlo.

Dopo una lunga ricerca ho trovato un organizzazione che mi ha dato modo di fidarmi e grazie ai tre giorni di corso è iniziata in me una presa di coscienza, un cambiamento che mi ha permesso di guardarmi intorno in modo diverso ma soprattutto, di vivere questo tanto atteso viaggio senza pregiudizi e stereotipi.

È stata un’esperienza breve ma intensa, che per raccontarla servirebbero troppe parole, ma allo stesso tempo sarebbero tutte inadeguate e insufficienti per trasmettere tutto. Nonostante ciò, provo a dare la mia testimonianza.

Fin dal primo giorno mi sono travata subito a mio agio e mi sono adattata velocemente alla mancanza di tutte quelle comodità tipiche della nostra società. Ogni mattina mi svegliavo e provavo in me un senso di serenità e di pace che non conoscevo.

Chi ha vissuto l’Africa lo sa meglio di me. Non si sa esattamente il perché la si ama. È sporca, è povera, infetta, sofferente, arretrata, maleodorante e ingiusta. Eppure una volta incontrata non se ne può fare a meno e si soffre poi a starne lontani.

Lì non c’è fretta, c’è tempo per tutto, ma soprattutto ogni giorno è ricco di emozioni. Le persone guardano oltre le apparenze, gli averi, i beni materiali, conta solo ciò che sei. Questo forse è stato il primo insegnamento e il più importante che mi porterò dietro: essere invece di avere. Ho realizzato che si può essere felici anche senza possedere niente e che la maggior parte dei nostri bisogni sono futili e imposti dalla società in cui viviamo.

Si parte pensando di aiutare o cambiare le cose, ma in realtà si salva se stessi. Questo è il primo passo per poter fare qualcosa e dare aiuti concreti, così come fa ogni giorno l’Africa Chiama, dando un istruzione, un educazione e assicurando cure primarie. Questa è la chiave di tutto, sconfiggendo l’ignoranza si può dare una speranza e il potere di cambiare le loro vite.

Detto ciò, consiglio questo viaggio a chiunque, non è mai troppo presto né troppo tardi.

Silvia Guiducci, volontaria a Lusaka (Zambia) – Aprile 2016

CLICCA QUI maggiori informazioni sul volontariato in Africa!
CLICCA QUI per leggere le altre testimonianze dei volontari in Africa!

Ultime Notizie

21.274

bambini raggiunti in Kenya, Tanzania e Zambia.

516.430

totale dei beneficiari diretti e indiretti.

87,83%

percentuale dei fondi raccolti destinati ai progetti in Africa e in Italia.

Guarda i nostri video


https://www.youtube.com/watch?v=OkmzcSGsoBk&list=UUU0gW4zJHUIbtaz2o14tMPQ&index=1STRISCIA5X1000

ANITA ZAMBIAAMBROLARA

Seguici su Facebook

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative eprogetti.