I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. I cookie presenti in questo sito sono esclusivamente di tipo tecnico e non profilano in alcun modo il comportamento dell’utente. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Informativa Cookie.

L'AFRICA CHIAMA ONLUS ONG - Via Giustizia , 6/D - 61032 Fano (PU)

Tel. e fax 0721.865159

Sara racconta la sua esperienza di volontariato in Tanzania

“Devi stare attento quando vai in Africa, perché l’Africa ti ruba un pezzo di cuore.”

Ad agosto sono stata in Tanzania e ho avuto il piacere e l’onore di incontrare persone meravigliose, sia tra lo staff che tra i beneficiari, con una cultura ben lontana dalla nostra. Stare a Iringa anche se per poco tempo, ha portato alla luce riflessioni che già avevo dentro ma che non avevo ancora toccato con mano. Noi occidentali viviamo in un mondo pieno di avidità, frenesia ed egoismo, un mondo dove non ci manca nulla eppure non siamo mai contenti.

In Tanzania ho conosciuto una bibi (una nonna) durante una visita domiciliare, vedova e analfabeta, che vive in una “casa” (solo i più fortunati possono permettersi un tetto sopra la testa) insieme al nipote beneficiario sia del progetto Sambamba che del Kipepeo. Nonostante non avessero da mangiare fino al giorno successivo durante il ritiro del pacco alimentare, questa nonna continuava a benedirci e ringraziarci per essere andati a trovarla, piena di gioia, di amore per la vita e per il nipote purtroppo disabile e malnutrito. Ho capito che quello era il vero significato di casa.

Sono partita con mille preoccupazioni e paure, sono tornata più forte che mai e con la consapevolezza che se ognuno di noi fa la sua piccola parte, è possibile ridare tutti insieme speranza a queste persone. Sono tornata in Italia anche con tre amici in più, Giulia, Selenia e Samuele, con i quali ho condiviso tutto, gioie e dolori sapendo sempre che potevano contare gli uni sugli altri. Non ci conoscevamo eppure sembrava di conoscerci da una vita, è stato pazzesco. L’Africa è come un mondo parallelo che fa emergere la versione migliore di te stesso.

Ci vediamo presto Africa.

Asante Sana

Sara

Testimonianza di Sara Sallorenzo, volontaria ad Iringa (Tanzania) ad Agosto 2022.

CLICCA QUI maggiori informazioni sul volontariato in Africa!
CLICCA QUI per leggere le altre testimonianze dei volontari in Africa.

CLICCA QUI per iscriviti al prossimo corso di formazione (obbligatorio) per poter vivere un esperienza in Africa.

Guarda i nostri video


DEVI STARE ATTENTO QUANDO VAI IN AFRICA…DEVI STARE ATTENTO QUANDO VAI IN AFRICA…Esperienza di volontariato in Africa - Il racconto di Selenia, Sara, Samuele e Giulia

DEVI STARE ATTENTO QUANDO VAI IN AFRICA…Un anno di Servizio Civile Universale in Africa (baraccopoli soweto Kenya)Fiorella Mannoia video-messaggio per LAfrica Chiama

Seguici su Facebook

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative eprogetti.