I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. I cookie presenti in questo sito sono esclusivamente di tipo tecnico e non profilano in alcun modo il comportamento dell’utente. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Informativa Cookie.

L'AFRICA CHIAMA ONLUS ONG - Via Giustizia , 6/D - 61032 Fano (PU)

Tel. e fax 0721.865159

L’ULTIMO MESE

Articolo di Vittoria, volontaria in Servizio Civile Universale Italia

Eccomi qui a scrivere l’ultimo articolo. All’inizio di questo anno, quando mi è stato detto di doverne scrivere uno ogni mese ero un po’ “spaventata”, pensavo fosse una cosa noiosa, forzata, invece di getto ho sempre trovato qualcosa di cui parlare, qualcosa che mi aveva colpito o qualche momento in particolare che mi era piaciuto.

Ad oggi sono contenta di averlo fatto perché rileggere ogni articolo è un po’ come rivivere tutto l’anno passato con L’Africa Chiama.

Ora che scrivo questo ultimo articolo sono un po’ nostalgica, non mi sembra vero di aver già finito, il tempo è letteralmente volato, avrei continuato volentieri il servizio civile ancora per un po’, mi dispiace aver già finito. È stata un’esperienza bellissima.

Quando feci il primo colloquio non sapevo cosa aspettarmi, non avevo mai sentito parlare di questa associazione e non avevo nemmeno idea di cosa volesse dire lavorarci, ma ho deciso di buttarmi in questa esperienza, le attività del progetto mi incuriosivano.

Quando ho conosciuto questa associazione ancora non c’era nessuna pandemia e quindi non era previsto di dover rivedere le attività del mio servizio, infatti è stata tutta una novità anche per lo staff dell’ufficio. Alla fine anche se molte cose sono mancate rispetto agli anni scorsi, come i laboratori nelle scuole, le merende e le feste con i bambini del dopo scuola, le cene o gli eventi con lo staff dell’ufficio, le pause pranzo tutti assieme e la formazione generale di una settimana in presenza, sono comunque contenta di come siano andate le cose. Mi sono davvero molto divertita, non mi è mai pesato svegliarmi alle 7 del mattino e prendere uno o due tram per andare in ufficio, questo perché sono stati tutti davvero super gentili, mi hanno sempre fatta sentire parte “del gruppo”, non sono mancati i momenti di leggerezza in cui si rideva e scherzava, i compiti giornalieri che mi hanno affidato li ho svolti più o meno tutti con entusiasmo e voglia di imparare.

Dopo un anno ormai avevo acquisito una certa autonomia, avevo dei compiti regolari e fissi a cui dedicavo del tempo quando avevo finito le cose più urgenti. Mi mancheranno molte cose, tutti i miei colleghi, l’avere delle responsabilità, e tutti i bambini del doposcuola ai quali mi sono affezionata tantissimo, infatti sono giorni che alcuni mi chiedono di non andare via, che vogliono vedermi ancora, e proprio per questo credo proprio che continuerò a fare la volontaria fino a quando mi sarà possibile.

Tirando un po’ le somme alla fine del mio servizio civile credo di essere maturata molto, ho ampliato il mio modo di vedere il mondo, ho conosciuto tante realtà diverse, ho imparato tantissime cose, e come prima esperienza nel mondo del lavoro credo sia andata benissimo. Questa “avventura” mi farà affrontare tutto ciò che verrà dopo con più positività e maggior consapevolezza di ciò che so fare e mi ha dato molta più sicurezza in me stessa.

Sicuramente rimarrò in contatto con l’associazione e andrò a trovarli in ufficio e a tutti gli eventi de L’Africa Chiama.

Vittoria Tamponi, volontaria in Servizio Civile Universale in Italia

Altri Articoli di Vittoria:

Intervista a Kany Fall, 25 anni, esperta di finanza (Video)

LABORATORI ONLINE

NUOVI LABORATORI IN ARRIVO

SI AVVICINA IL NATALE...

VITTORIA, NUOVA VOLONTARIA IN SERVIZIO CIVILE ITALIA, SI PRESENTA.

MARTINA, NUOVA VOLONTARIA IN SERVIZIO CIVILE ITALIA, SI PRESENTA.

 

Guarda i nostri video


Cuoca della Mensa Scolastica a Iringa, TanzaniaStriscia la Notizia con LAfrica ChiamaIl tuo 5x1000 a LAfrica Chiama

Fano - Lusaka: Il container della Solidarietà? Lara, dallo Zambia, ci racconta la sua Scelta di Valore Messaggio di Papa Francesco a sostegno de LAfrica Chiama

Seguici su Facebook

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative eprogetti.