I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. I cookie presenti in questo sito sono esclusivamente di tipo tecnico e non profilano in alcun modo il comportamento dell’utente. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Informativa Cookie.

L'AFRICA CHIAMA ONLUS ONG - Via Giustizia , 6/D - 61032 Fano (PU)

Tel. e fax 0721.865159

VACANCY per VALUTAZIONE ESTERNA INTERMEDIA

Incarico: valutazione esterna di medio termine nel quadro del progetto YOU’LL NEVER WALK ALONE. Programma di riabilitazione su base comunitaria per bambini con disabilità negli slum di Nairobi AID 011888

Paese e località: Nairobi – Kenya

Soggetto capofila: L’AFRICA CHIAMA

Scadenza invio candidature: 20 Agosto 2021

Inviare il proprio CV ed una lettera di presentazione  a  raffaella@lafricachiama.org  

Oggetto: VALUTAZIONE INTERMEDIA AID011888

I candidati ritenuti idonei verranno invitati per un colloquio conoscitivo in presenza o da remoto.

Periodo di riferimento: 10 gg entro il 30/11/2021

Compiti assegnati:

  • Analisi dei documenti di progetto e dei dati raccolti dagli operatori di progetto nel corso dello svolgimento delle singole attività
  • Impostazione del programma in loco della missione in coordinamento con il responsabile di progetto
  • Impostazione e gestione di focus group con i principali stakeholders di progetto
  • Studio del sistema di Monitoring&Evaluation
  • Elaborazione di una relazione di valutazione sui risultati raggiunti

Requisiti ed esperienza richiesta: Esperienza nel settore della cooperazione internazionale in ambito sociale con particolare riferimento alle tematiche di educazione, disabilità, riabilitazione su base comunitaria e salute.

Esperienza nell’ambito di M&E e conoscenza delle procedure indicate da AICS.

Ottima conoscenza della lingua inglese.

Termini contrattuali: si prevede la retribuzione di 800,00 Euro lordi (prestazione occasione o fattura) e la copertura delle spese di viaggio, visto e assicurazione.

Mezzi e strumenti

Verranno messi a disposizione dell’esperto i mezzi e gli strumenti della sede di progetto di Nairobi (Kenya) in modo coerente alla politica di gestione dei medesimi definita da L’Africa Chiama Onlus

Organizzazione e coordinamento

L’ interlocutore sarà il responsabile in Italia e il capo progetto in loco.

Informazioni sul progetto

Finanziatore: AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

Durata progetto: 36 mesi (avvio 1/11/2019)

Partner italiani: Medicus Mundi Italia (MMI), Movimento Lotta alla Fame nel Mondo (MLFM), Centro Monari, Centro di Salute Internazionale e Interculturale (CSI) –APS

Partner locali: Action Network for the Disabled (ANDY)

Deaf Empowerment Kenya (DEK)

Companionship of Works Organization (CoWA)

Si stima che a Nairobi ci sia una popolazione di 300.000 bambini e bambine con disabilità, l’80% presente negli insediamenti informali. Questa popolazione non ha accesso ad adeguati servizi di salute e riabilitazione che possano favorire la loro inclusione sociale e migliorare le loro condizioni di vita. Il numero di bambini disabili non è in calo: tale problematica deriva a livello sanitario dalla mancanza di adeguati servizi prenatali e postnatali per giovani madri, fra cui anche quelle disabili, scarso utilizzo da parte dei centri sanitari di procedure “disability friendly”, difficile diagnosi precoce, debole sistema di riferimento ed inappropriati centri di riabilitazione.

A livello familiare si rileva l’incapacità sociale ed economica dei familiari dei bambini con disabilità di prendersi carico delle particolari esigenze dei propri figli e scarsa consapevolezza dei diritti ed opportunità. Infine a livello comunitario ed educativo la stigmatizzazione sociale è elevata, mentre la preparazione del personale nonché le strutture del sistema educativo non sono inclusive.

Nello specifico il progetto ha scelto un approccio olistico alla disabilità che prevede il rafforzamento dei principali soggetti che ruotano attorno alla figura del bambino 0-5 anni, ovvero: sistema sanitario, sistema familiare, sistema comunitario e sistema educativo. I bambini con disabilità non hanno la possibilità di tutelarsi autonomamente e di provvedere, sia per la loro età sia per la loro condizione, al proprio sviluppo sociale; è per questo che responsabile, capace e fornita di corretti strumenti deve essere l’intera comunità e in primis i familiari.

Obiettivo generale:

Contribuire al raggiungimento di condizioni di vita più dignitose per la popolazione infantile con disabilità degli insediamenti informali della periferia di Nairobi (Kenya).

Risultati attesi:

  1. Migliorate le capacità dei centri di salute nella prevenzione alla disabilità, diagnosi precoce di disabilità nei bambini (0-5), nel sistema di riferimento e nel rendere accessibili le strutture alle persone con disabilità.
  2. Rafforzati i servizi di riabilitazione per bambini con disabilità attraverso la riabilitazione su base comunitaria.
  3. Migliorata la consapevolezza delle famiglie sulla disabilita e rafforzata la partecipazione attiva nella difesa dei diritti dei figli.
  4. Promossa l'inclusione economica delle famiglie con bambini con disabilita
  5. Favorita l'inclusione educativa di bambini con disabilita negli asili infantili.

_______________________________________________________________________________________

Assignment: medium-term external evaluation of the YOU'LL NEVER WALK ALONE project. Community-based rehabilitation program for children with disabilities in Nairobi slums

AID 011888

Country and location: Nairobi - Kenya

Lead partner: L’AFRICA CHIAMA

Deadline for applications: 20 August 2021

Send your CV and a letter of introduction to raffaella@lafricachiama.org

Subject: INTERMEDIATE EVALUATION AID011888

Candidates deemed suitable will be invited for an in-person or rowing interview

Reference period: 10 days by 11/30/2021

Assigned tasks:

- Analysis of project documents and data collected by project operators during the course of the individual activities

- Setting up the mission program on site in coordination with the project manager

- Setting up and management of focus groups with the main project stakeholders

- Study of the Monitoring & Evaluation system

- Preparation of an evaluation report on the results achieved

Requirements and experience required: Experience in the field of international cooperation in the social field with particular reference to the issues of education, disability, community-based rehabilitation and health.

Experience in the field of M&E and knowledge of the procedures indicated by AICS.

Fluency in English.

Contractual terms: a gross salary of 800.00 Euros (occasional service or invoice) and coverage of travel, visa and insurance costs is envisaged.

Means and tools

The means and tools of the project headquarters in Nairobi (Kenya) will be made available to the expert in a manner consistent with the management policy of the same defined by Africa Chiama Onlus

Organization and coordination

The interlocutor will be the person in charge in Italy and the project leader on site.

Project information

Donor: AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

Duration: 36 mesi (avvio 1/11/2019)

Italian partner: Medicus Mundi Italia (MMI), Movimento Lotta alla Fame nel Mondo (MLFM), Centro Monari, Centro di Salute Internazionale e Interculturale (CSI) –APS

Local partner: Action Network for the Disabled (ANDY)

Deaf Empowerment Kenya (DEK)

Companionship of Works Organization (CoWA)

It’s estimated that a population of 300,000 children with disability live in Nairobi with 80% of them living in the informal settlement of the eastern African capital.

This population does not have access to adequate healthcare and rehabilitation services preventing furtherly their social inclusion and better life conditions. The number of children with disabilities is not dropping. This problematic originates from the lack of adequate prenatal and postnatal care for young mothers – among them especially mothers with disabilities; a scarce implementation of disability friendly procedures in the health facilities; difficult early diagnosis, weak referral system and inappropriate rehabilitation centers.

At the family level, it is noted a serious social and economical inability for families of children with disabilities to respond adequately to the particular needs of their children as well as a low awareness regarding rights of children with disabilities and related opportunities. At the community level, stigmatization is very high. At the educational level, specific training for caregivers is absent and the infrastructures are not inclusive.

The Project aims to enhance life conditions of children with  disabilities living in the informal settlements of Nairobi promoting their social and health inclusion through the strengthening of the Community-Based Rehabilitation practices. Specifically, the project chose an holistic approach to disabilities by strengthening the main subjects that surround the children in their 0-5 first years of life, namely: the family, the community, the healthcare system (health facilities and rehabilitation centers) and the education system (ECDCs). Due to the age and the specific conditions, children with disabilities do not enjoy the opportunity to protect themselves as well as to look after their own social development. It’s for these reasons that it must be the whole community, and foremost their families, to be responsible, capable and provided with the right tools.

Overall Objective:

To enhance life condition of children with disabilities in the informal settlements of Nairobi outskirts;

Specific Objective:

To promote social and health inclusion of children with disabilities (0-5 years) in the informal settlements of Nairobi through a holistic approach to the person.

Result A.1 - Improved the quality service of the Health Centers on the prevention of disability and on early diagnosis of disability in children 0-5yrs, accessibility for persons with disabilities and the referral system of cases of disability;

Result A.2 - Strengthened the rehabilitation services towards children with disabilities (0-18 years) through the active involvement of the families in the treatment and care of children (Group Therapy and Parental Skills);

R.A. 3 - Increased the awareness of families on disability and strengthened the active participation in advocating for children with disabilities’ rights;

R.A. 4 - Promoted the economic inclusion of families with children with disabilities;

R.A. 5 - Enhanced the Inclusion of Education Services for Children with Disabilities (0-5years) in 30 ECDCs.

The idea of the project comes out by the experience of each partner: L’Africa Chiama Onlus, as lead applicant and involved in disability sector by over 15 years, Medicus Mundi Italia and Movimento Lotta alla Fame nel Mondo (MLFM) active in Nairobi slums through health and child protection programmes, local partner Action Network for the Disabled (ANDY) and Deaf Empowerment Kenya (DEK) with a great experience in rights and inclusion process for people with disabilities, and three technical partners, Companionship of Works Organization (CoWA) expert in business training, Centro Monari for an innovative rehabilitation methodology and Centro di Salute Internazionale e Interculturale (CSI) –APS expert in community health.

 

Guarda i nostri video


Incontro con Papa Latyr Faye, presidente di Casa SankaraMense scolastiche di Iringa-Tanzania - Intervista ad Alessia La RosaServizio TV su LAfrica Chiama - Rai 3 (nazionale) Spazio Libero

Esperienza di volontariato in Africa - Il racconto di Selenia, Sara, Samuele e GiuliaQuestanno per i tuoi regali di Natale... scegli LAfrica Chiama!Fiorella Mannoia video-messaggio per LAfrica Chiama

Seguici su Facebook

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative eprogetti.