I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. I cookie presenti in questo sito sono esclusivamente di tipo tecnico e non profilano in alcun modo il comportamento dell’utente. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Informativa Cookie.

L'AFRICA CHIAMA ONLUS ONG - Via Giustizia , 6/D - 61032 Fano (PU)

Tel. e fax 0721.865159

BLESSING GIRLS

Titolo del progetto:  BLESSING GIRLS

Paese: Baraccopoli di Soweto – Nairobi - Kenya

Beneficiari: 60 ragazze dai 12 ai 15 anni

Referente in loco: Matilde Giunti

- Descrizione:

Il progetto ha lo scopo di aiutare le giovani ragazze di Soweto. È iniziato nel 2020 durante la chiusura delle scuole in tutto il Kenya: questa decisione del Governo, utilizzata come misura di contenimento del Covid-19, ha comportato conseguenze devastanti sulle ragazze e sulle loro famiglie. È per questo motivo che, di fronte all’aumento di dati preoccupanti nel Paese sui numeri di gravidanze e matrimoni precoci, di violenze ed abusi su minori (in casa e fuori) e di giovani caduti vittime dell’alcol e delle droghe, abbiamo deciso di attivarci con un progetto ad hoc.

L’intervento mira a prendersi cura delle giovani facendole sentire amate e protette e si articola su due linee: prima di tutto la partecipazione ad attività educative e ludiche nello Shalom Centre di Call Africa, dove, seguite da uno staff tutto al femminile particolarmente sensibile ai loro problemi, apprendono informazioni basilari su temi delicati quali l’HIV, i rischi delle gravidanze precoci, l’importanza dell’educazione e molti altri e allo stesso tempo imparano a fare dolci, a cucire e a fare braccialetti. La seconda fase è improntata invece sul coinvolgimento attivo delle ragazze nella vita della comunità: in base alle diverse predisposizioni e interessi di ognuna sono organizzate piccole attività dove le giovani si mettono a disposizione dei più vulnerabili della baraccopoli (bambini, anziani, disabili).

Al momento il progetto si svolge il giovedì dalla mattina al pomeriggio. Le beneficiarie ricevono un pasto caldo e hanno la possibilità di ballare, giocare a calcio e trascorrere del tempo in un ambiente sereno lontane dai pericoli di Soweto. Le operatrici del progetto offrono supporto ai casi più bisognosi e il coinvolgimento delle famiglie è previsto quando emergono problematiche psicologiche o domestiche irrisolte che disturbano la sensibilità delle ragazze e ne minano la stabilità psico-fisica.


15 euro: spese mensili di materiale igienico e sanitario per le ragazze.

25 euro:spesa giornaliera per il pasto a 60 ragazze

100 euro:spesa mensile per una counselor (psicologa) per il progetto.


 

Articolo di Matilde Giunti (cooperante in Kenya) sul progetto BLESSING GIRLS

Guarda i nostri video


https://www.youtube.com/watch?v=OkmzcSGsoBk&list=UUU0gW4zJHUIbtaz2o14tMPQ&index=1STRISCIA5X1000

ANITA ZAMBIAAMBROLARA

Seguici su Facebook

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative eprogetti.